Venerdì, 09 Febbraio 2007 11:49

Il ManagerZen Cafe' riparte!

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il ManagerZen Café riparte. Le felici esperienze volute e  lanciate da Vittorio Francione nel 2003 riprendono, rispettando fedelmente la sua impostazione.


ManagerZen Cafè

Il ManagerZen Café riparte. Le felici esperienze volute e  lanciate da Vittorio Francione nel 2003 riprendono, rispettando fedelmente la sua impostazione.
Il testimone è passato ad un gruppo promotore, cui fanno parte Eleonora Salvati, Erika Leonardi, Gianni Ferrario, Roberto Repetto e Massimo Capriati. 


Il programma 2007 si articola in 4 incontri:

20 febbraio - a cura di Erika Leonardi (more info)
Franco Cerri, personaggio storico del jazz italiano
: “La vecchiaia e la musica”
Rossella Panigatti, scrittrice e ricercatrice spirituale: “La comunicazione energetica”  

17 aprile - a cura di Gianni Ferrario
Claudio Baccarani, professore di Economia e Gestione delle imprese all’Università di Verona: “Il    profitto più lo cerchi meno lo trovi: modello di impresa armonica impostata sulla visione Zen dei processi”

19 giugno - a cura di Gianni Ferrario
Laura Curino, attrice ed autrice di molti spettacoli teatrali tra cui la pièce su Adriano Olivetti: “Sfrondare l’albero delle parole per irrobustire i rami della comunicazione”

23 ottobre - a cura di Erika Leonardi 
Alessandro Ghisalberti, docente di filosofia all’Università Cattolica di Milano
: “Ragione e passioni: l’arte del sottrarre nei monaci medievali

Rimane inalterato lo spirito: atmosfera conviviale per il piacere di stare insieme e condividere esperienze ed emozioni.
Il tema che fa da filo conduttore è stuzzicante e provocatorio: L'ARTE DEL SOTTRARRE ovvero come eliminare l'eccesso per raggiungere il giusto equilibrio, mirando all'essenzialità.
Viviamo in una felicissima epoca caratterizzata da abbondanza, che tende però a diventare eccesso. Uno sguardo in campi fra loro lontani mette in evidenza come il valore del risultato sia frutto di delicati equilibri, dove il troppo risulta altrettanto dannoso quanto la carenza: arte, biologia, tecnica, comunicazione... Ed anche il nostro star bene, il sentirsi felici, è legato alla nostra capacità di saper gestire ciò di cui disponiamo.

mzcafe.jpgCiò che di per sé è utile e positivo, se non è in equilibrio con gli altri elementi, può diventare dannoso. Pensiamo alle informazioni, ai beni materiali, alle conoscenze, alle emozioni, ai sogni... Però non sempre è facile avere il coraggio di mettere da parte quello che è di troppo. Spesso è faticoso, e potrebbe sembrare privo di senno impegnare energie per togliere, con il timore di potersene pentire in tempi successivi. Occorre essere padroni della giusta chiave di lettura per mettere a fuoco le priorità e assegnare i giusti pesi: è necessario esercitare una buona dose di disciplina che ci guidi verso ciò che è meglio per noi stessi. Non guasta una dose di coraggio, in quanto si esce dagli schemi tradizionali.
Sotto il cappello L'ARTE DEL SOTTRARRE, avremmo diversi Amici che, sulla base delle loro esperienze, proporranno la loro chiave di lettura di questo approccio alla vita.

Vi aspettiamo al Cafe' , con una sola "f ", nello spirito dell'arte del sottrarre...


Scarica la brochure di presentazione
icon ManagerZenCafè-Mi.pdf (76.91 KB)

Letto 7955 volte Ultima modifica il Venerdì, 13 Aprile 2012 15:39