Sabato, 01 Maggio 2004 00:00

Settimana del Libro a Impatto Zero

Scritto da  ManagerZen
Vota questo articolo
(0 Voti)
Hai la passione per i libri? Piantala!
Con Impatto Zero la tua passione fa crescere un bosco


Il progetto Impatto Zero di LifeGate ha l'obiettivo di riqualificare e tutelare aree verdi in superfici tali da compensare le emissioni di anidride carbonica di prodotti, eventi, attività, persone.

Come per gran parte delle nostre attività quotidiane, anche leggere ha un impatto sull'ambiente. Per produrre un libro si utilizza energia elettrica, carta, inchiostro, colla; in seguito i libri vengono trasferiti nei magazzini, consegnati ai distributori, infine alle librerie. l'intero processo comporta l'emissione di anidride carbonica (CO2), principale responsabile dell'effetto serra. Per assorbirla è necessario proteggere le ultime aree verdi della Terra e anzi crearne di nuove.
Le aree verdi protette da LifeGate si trovano in Costa Rica, nella riserva Karen Mogesen, e in Italia, all'interno del Parco del Ticino.

Dopo il successo dello scorso anno, LifeGate propone la "Settimana del Libro a Impatto Zero".

Dall'8 al 15 maggio, in più di cento librerie italiane, sarà possibile compensare l'impatto ambientale dei libri acquistati aggiungendo un modesto sovraprezzo di 70 centesimi di euro, necessario a compensare l'impatto generato da un volume di media grandezza. Tale importo permette di riqualificare e proteggere la superficie di foresta in grado di assorbire la CO2 rilasciata nell'atmosfera dal processo di produzione e distribuzione del libro.

A chi acquisterà i propri libri a Impatto Zero verrà consegnato in omaggio un simbolico segnalibro.

Obiettivo della "Settimana del Libro a Impatto Zero" è diffondere coscienza ecologica, far riflettere sul fatto che anche il semplice acquisto di un libro può essere un gesto concreto per la salvaguardia del nostro pianeta.

L'elenco delle librerie che aderiscono alla "Settimana del Libro a Impatto Zero" è consultabile sul sito www.impattozero.it

Letto 11380 volte Ultima modifica il Venerdì, 13 Aprile 2012 15:39