Mercoledì, 24 Marzo 2004 00:00

Lavoro notturno

Scritto da  ManagerZen
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legge che inasprisce le sanzioni contro i datori di lavoro che non rispettano le regole sul lavoro notturno (24-6).

Chi impiega durante la notte donne incinte o madri con bambini di eta' inferiore a un anno rischia fino a 4 mesi di reclusione e 2582 euro di multa. Stesse pene per chi fa lavorare, senza il loro esplicito consenso, madri e padri di bambini che hanno meno di tre anni o che siano unici affidatari di ragazzi sotto i dodici anni o che abbiano un disabile a carico. Pene ancora piu' severe per i datori di lavoro che non verificano, "attraverso controlli periodici e preventivi", lo stato di salute dei lavoratori notturni.

Fonte: Lifegate

Letto 8189 volte Ultima modifica il Venerdì, 13 Aprile 2012 15:39