Mercoledì, 13 Dicembre 2006 16:10

I cembali del Makalu In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Una fiaccola olimpica ha compiuto un percorso straordinario, partendo da Torino è arrivata sulla vetta del Makalu, montagna sacra per i tibetani

 

Una spedizione guidata da Mario Vielmo, uno dei più forti himalaisti italiani, durante il viaggio di avvicinamento al Nepal, ha fatto sosta a Dharamsala dove, in un incontro denso di significati, ha incontrato S.S.Tenzin Gyatso il XIV Dalai Lama del Tibet

Al Dalai Lama, guida spirituale dei tibetani, è stata offerta una fiaccola olimpica, quale segno di condivisione per le sofferenze del suo paese e quale simbolo di fratellanza dell’Italia e del Veneto con il suo popolo.

Fiaccola-DalaiLama.jpgQuesta fiaccola ha raggiunto con gli alpinisti la cima del Makalu portando a 8463 metri il pensiero che il Dalai Lama vi ha scritto sopra di suo pugno:

“Io prego perché tutti gli esseri senzienti vivano in felicità”

Ora questa fiaccola è tornata in Italia e il suo viaggio non è ancora terminato.

Dal 14 al 17 Dicembre prossimi sarà in Italia il primo Ministro del governo del Tibet in esilio Kalon Tripa Samdhong Rinpoche che avrà una serie di incontri con rappresentanti dell’amministrazione e dell’imprenditoria veneta.

Sono in programma dibattiti su di un progetto di solidarietà a favore dei bambini tibetani e sulla situazione attuale e futura del Tibet.cembali-makalu.JPG

Il giorno 17 Samdhong Rinpoche ed un gruppo di organizzatori sarà alla trasmissione “Alle falde del Kilimangiaro” dove la fiaccola verrà messa ufficialmente all’asta ed il ricavato devoluto per le necessità di una scuola a Dharamsala in cui sono raccolti molti bambini tibetani.

Il diario dell’impresa è raccolto in uno splendido libro "I cembali del makalu", ricco di immagini e di emozioni per il racconto dei partecipanti, e per il quale tutti hanno rinunciato ai diritti d’autore per devolverne il ricavato ai bambini tibetani.

Gli incontri sono aperti al pubblico e rivolti a chiunque desideri conoscere più da vicino la realtà e le necessità di un popolo che viene sistematicamente privato della propria libertà civile e religiosa.

Gianfranco Santelia

Locandina Programma

ProgrammaFiaccolaTibet.jpg

 

Tutti i dettagli sulla spedizione MAKALU 2006 sul sito

http://www.makalu2006.it

 

Letto 13813 volte Ultima modifica il Venerdì, 13 Aprile 2012 15:39